Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Passeggiata con lo psicanalista e il suo cane paziente

Sottotitolo non presente

Descrizione

Questo libro ci offre una passeggiata attraverso quindici sedute-camminate che vedono protagonisti uno psicanalista e il suo cane, rapiti da un dialogo che è un crescendo di domande e risposte sul benessere e sulle sofferenze delle persone, un viaggio nell'anima umana, tra istinto e ragione. La dimensione della psicanalisi è resa accessibile grazie a un approccio empatico, coinvolgente e declinato in modo trasversale attraverso le diverse tappe dei due viatores e del loro peregrinare, divenuto spazio mentale (la filosofia non si è forse nutrita di cammino fin dagli albori?).
I contenuti sono condivisi con il lettore grazie a un'alchimia di competenza e immediatezza divulgativa incarnata dai nostri nuovi amici, Zac e Antonio.
Antonio Ventre psicologo psicoterapeuta vive a Torino con la famiglia, vegetariano amante degli animali, rispetta chi è carnivoro aspettando con pazienza che cambi abitudini alimentari. Le sue precedenti pubblicazioni sono: Amare per essere felici, 2018; Emozioni, Esci dal guscio e cammina, 2017; Potere, alla ricerca dei privilegi perduti, 2015, Stress, un percorso creativo di crescita, 2014; Il barbone: alla ricerca del senso della vita, 2011; Vivere e interpretare la relazione, 2008; La relazione d'aiuto: alla ricerca della propria umanità, 2005; Il segreto della felicità: per una psicoterapia del quotidiano, Bologna 2003.

Quarta di copertina

Zac è un Flat Coated Retriever nato a Piacenza il 18/07/2012 risiede a Torino sin da quando era cucciolo. Carnivoro che rispetta i vegetariani, è giocoso con quasi tutti, è occasionalmente intollerante con i cani maschi di grande taglia. Ama le coccole di tutti gli umani, in casa dorme sul letto, è molto tranquillo e riflessivo, le sue attività preferite sono dormire, giocare con la pallina, mangiare, rotolarsi sulla schiena. E' un grande pensatore, studia gli umani e li stimola a farsi accarezzare, ha una gran paura dei botti. I suoi occhi dolci profondi, privi di menzogna, esprimono in modo autentico cosa prova. Ha frequentato corsi di agility e di ricerca dispresi, da qualche anno si occupa esclusivamente di psicoterapia: aiuta le persone che lo acarezzano a stare bene con se stesse. Ha una particolare devozione per San Francesco d'Assisi. Nonostante gli sforzi non ha ancora imparato a parlare, ma si fa capire lo stesso. E' amabile.

Indice testuale

Prefazione di Irene Mesturino
Prefazione di Stefano Esposito
Introduzione
Prima seduta-passeggiata: Tanto per iniziare
Seconda seduta-passeggiata: Copione di vita 
Terza seduta-passeggiata: Autonomia
Quarta seduta-passeggiata: Shalom
Quinta seduta-passeggiata: Al bar
Sesta seduta-passeggiata: In auto
Ottava seduta-passeggiata: Pazienti
Nona seduta-passeggiata: Vegetariano
Undicesima seduta-passeggiata: Lo studio
Dodicesima seduta-passeggiata: Percepire e decidere
Tredicesima seduta-passeggiata: Riconoscimenti
Quattordicesima seduta-passeggiata: La collina
Quindiciesima seduta-passeggiata: Il titolo accademico
Bibliografia

Passeggiata con lo psicanalista e il suo cane paziente
15,00
 
Spedito in 2 giorni
Photo gallery principale