Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

La Divisione Cuneense sul fronte del Don

Storie e memoria degli alpini. Prefazione di Gianni Oliva

Descrizione

Il volume di Rossetti, frutto di un’attenta analisi delle fonti bibliografiche e di una personale passione per la storia del proprio territorio, restituisce il contesto nel quale i fatti avvennero: un impegno militare sottoscritto da Mussolini e inizialmente destinato alle montagne del Caucaso, con conseguente mobilitazione massiccia di truppe da montagna; la resistenza e la controffensiva sovietica di Stalingrado; un nuovo quadro operativo, con gli Alpini e l’Armir mandati a presidiare l’ansa del Don nella pianura; le forze italiane schierate nel saliente del fronte e autorizzate dal Comando tedesco alla ritirata solo quando la situazione era compromessa; la marcia a piedi nella neve e nel ghiaccio, tra morti, congelati, feriti, prigionieri; lo sganciamento a Nikolajewka, dove i reparti arrivano decimati.
Dalla prefazione di Gianni Oliva

Biografia dell'autore


Roberto Rossetti

Roberto Rossetti, nato a Ceva il 16 novembre 1982 ha conseguito la laurea magistrale in
Scienze Storiche con indirizzo Contemporaneo presso l’Università degli Studi di Torino.
Attualmente, ricopre la mansione di docente di Lingua e Letteratura Italiana e Storia
presso un istituto superiore di secondo grado e un centro di formazione professionale,
entrambi della provincia di Cuneo. Infine, è ricercatore di storia locale.
La Divisione Cuneense sul fronte del Don
20,00
 
Spedito in 2 giorni
Photo gallery principale