Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Troppo chiassoso è il mondo

Sottotitolo non presente

Descrizione

Anna Maria Ronchi, attraverso la voce delle donne e degli uomini che hanno lottato e quasi sempre perduto la battaglia per una vita migliore, è stata capace di restituirci il tempo, i suoni, il rumore stesso di una città nel passaggio tra Ottocento e Novecento, dalla Belle Époque alla guerra.
Sempre rispettosa della realtà storica, e scavando psicologie e sentimenti dei personaggi, è entrata nei vicoli, nelle osterie, nelle case di tolleranza, ma anche nelle aule scolastiche e nei salotti della buona borghesia: tutti accomunati dalla feroce tragedia dell’esistenza, talora sconcertante, spesso dolorosa e violenta. Tracce di vita sepolte negli archivi che l’autrice ha voluto e saputo seguire, per trasformarle in una storia dal sapore universale.

Biografia dell'autore


Anna Maria Ronchi

Anna Maria Ronchi, laureata in Lettere presso l’Università di Torino, ha svolto la sua attività professionale come insegnante nei licei alessandrini.
Non ha mai cessato di fare ricerca archivistica sul territorio, occupandosi in particolare di storia di genere e di storia sociale.
Ha pubblicato: Apparati trinesi nelle visite pastorali, in Inventario trinese. Fonti e documenti figurativi, 1980; con P. Bigi, E. Zambruno, Demografia differenziale di un villaggio alessandrino, in “Quaderni storici”, aprile 1981; Reggenti e separati: percorsi di ricerca, in La memoria nel labirinto. L’archivio storico di Castelnuovo Scrivia, 1988; Per donna ch’io sij, Alessandria, 2020.
Attualmente si sta occupando della circolazione dei libri e delle idee nelle aree casalese ed alessandrina in Età Moderna.
Troppo chiassoso è il mondo
20,00
 
Spedito in 2 giorni
Photo gallery principale